Alici di Santoña in Olio d'Oliva 50 gr. Il faro del pescatore


CONELFARO001

Nuovo prodotto

Acciughe di Santoña in Olio di Oliva 50 gr. El Faro del Pescador, lavorava artigianalmente, pulendo, sfilettando, strofinando e confezionando le acciughe a mano, una per una, con tutta la cura e l'affetto che i loro anziani trasmettevano loro.

Più dettagli

4,80 €

/ Prezzo per unità

- +

Cantidad


Prodotto disponibile (Venduto da Anchoasdeluxe)

* Questo prodotto richiede la spedizione refrigerata
 
Ulteriori informazioni

Acciughe di Santoña in Olio di Oliva 50 gr. El Faro del Pescador, 6/8 filetti. Acciughe di produzione limitata, per garantire l'eccellenza del prodotto finale

Cosa troviamo in questa scatola di acciughe di Santoña del Faro del Pescador?

In queste acciughe sott'olio troviamo acciughe che provengono da una lavorazione artigianale, con la migliore materia prima e la cura di molti anni di esperienza, realizzate interamente a mano con il miglior snack cantabrico, una perfetta pulizia e un sapore equilibrato.

  • Alici piccole 6/8 filetti
  • boccone cantabrico
  • Olio d'oliva

A proposito di Alici in Olio di Oliva 50 gr del Faro del Pescador

Le acciughe sono ricche di omega-3, che aiutano ad abbassare i livelli plasmatici di colesterolo e trigliceridi, aumentando anche la fluidità del sangue, prevenendo trombi e coaguli. Ricco di vitamine B2, B3, B6, B9 e B12, tutte con importanti funzioni. Vitamine liposolubili come A e D, che contribuiscono alla rigenerazione dei tessuti e della pelle, favorendo la resistenza alle infezioni, e necessarie per lo sviluppo del sistema nervoso e della visione notturna. La vitamina D aiuta i livelli di calcio nel sangue e ne favorisce l'assorbimento e la fissazione. Minerali, magnesio e iodio.

È il formato ideale per un aperitivo da soli o con il proprio partner. Per condividere un momento piacevole con gli amici, o perché no, un piccolo sfizio da assaporare in qualsiasi momento.

I maggiori pericoli delle acciughe sono la luce, il calore e l'ossigeno, per questo i formati in scatola sono i più adatti per un perfetto stato di conservazione delle loro proprietà ed è bene scegliere le dimensioni della lattina in base al numero di commensali, evitando che la lattina rimane aperto con il prodotto per più di un giorno.

L'inscatolamento del faro del pescatore

Conservas “Faro del Pescador ” è stata fondata dalla famiglia Ruiz Trueba di Santoña nel 1975, iniziando a sviluppare la sua attività in un piccolo mercato commerciale nel centro del comune di Santoña.

Oggi, quarantacinque anni dopo, la terza generazione è alla guida dell'azienda, producendo acciughe del Cantabrico semiconservate proprio come facevano i loro nonni: con materia prima di prima qualità, esclusivamente acciughe del Cantabrico; con una produzione limitata, per garantire l'eccellenza del prodotto finale; e a mano, pulendo, sfilettando, picchiettando e confezionando a mano le acciughe, una per una, con tutta la cura e l'affetto che i loro anziani trasmettevano loro.

Tradizione delle Acciughe in Olio di Oliva

Tra i primi salatori italiani a venire a Santoña, un nome non può non spiccare: Giovanni Vella Scaliota. Vella era arrivato a Santoña inviato dalla prestigiosa ditta napoletana Angelo Parodi, dedicandosi al mestiere dei salatori. Il suo merito è stato inventare i filetti di acciughe sott'olio.

L'acciuga salata doveva essere pulita al momento del consumo (come si fa ancora adesso) e una volta preparata, prenderla al naturale o con un po' di burro per ammorbidirne il sapore salato come si usava servire in Italia.

Il signor Vella, iniziò ad essere ossessionato dall'idea di svolgere questi compiti in fabbrica e inscatolare l'acciuga per venderla direttamente al consumatore, per questo iniziò a svolgere in fabbrica l'intero processo: pulire la salatura e quindi formare due strisce o filetti, togliendo la spina centrale e inscatolare le strisce in scatolette, usando il burro fuso come guarnizione.

Il prezzo del burro era troppo caro, così fu sostituito dall'olio d'oliva, dando origine alle acciughe che tutti conosciamo.

Come degustare le Acciughe in Olio di Oliva?

Per gustare le acciughe bisogna togliere la lattina dal frigorifero circa 20 minuti prima di essere consumate, in modo che il sale e l'olio si dissolvano completamente (si solidificano a freddo) e si può assaporare il loro massimo gusto.

 
Scheda dati
Fonte BocarteEngraulis Encarsicholus (anchoa del cantábrico)
Posizione della cannerySantoña (Cantabria), Spagna
SviluppoTradizionale
Diners1/2 diners
Filetti di6/8 Filetti di acciuga
La dimensione dell'AcciugaPiccolo
OlioOliva
FormatoPuò
Peso Netto50 grammi
Peso Sgocciolato30 grammi

QR Code

Menu