Click for more products.
No produts were found.

Acciughe Santoña 180 gr in olio d'oliva. Carlanmar

Brand:
38,95 € (Tasse incl.)
Disponibile a breve
Quantità* La quantità minima ordinabile per questo prodotto è 1.
Avvisami quando disponibile

Acciughe Santoña in olio d'oliva di 50 gr. Carlanmar, fatte a mano e fatte a mano con sapore e consistenza unici.

Read moreShow less
Productos Relacionados
Balanza 50 gr
7,72 € (Tasse incl.)
7 recensioni
Le acciughe di Santoña in olio d'oliva da 50 gr. Carlanmar sono realizzate con la migliore materia prima, proveniente dalla costa primaverile, e con metodi artigianali che si prendono cura di ogni filetto. Scopri le...
Descrizione

Alici Santoña 180 gr. in Olio d'Oliva Carlanmar, fatte a mano e perfette da gustare in qualsiasi momento da sole o accompagnate e recuperare i sapori di sempre.

Cosa troviamo in questa lattina di acciughe di Santoña Carlanmar?

In queste acciughe in olio d'oliva troviamo acciughe molto esclusive, per la loro attenta e delicata elaborazione sono acciughe in edizione limitata, che smettono di essere preparate durante la conservazione della palamita. Il loro eccellente sapore, presentazione e pulizia li rendono tra le migliori acciughe.

  • Alici medio-grandi 28-30 filetti
  • Bocarte del Mar Cantabrico
  • Olio d’oliva

Informazioni su Santoña Carlanmar Acciughe

Le acciughe sono ricche di omega-3, che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi plasmatici, aumentando anche la fluidità del sangue, prevenendo trombi e coaguli. Ricco di vitamine B2, B3, B6, B9 e B12 tutte con importanti funzioni. Vitamine liposolubili come A e D, che contribuiscono alla rigenerazione dei tessuti e della pelle, favorendo la resistenza alle infezioni e necessarie per lo sviluppo del sistema nervoso e della visione notturna. La vitamina D aiuta i livelli di calcio nel sangue e ne favorisce l'assorbimento e la fissazione. Minerali, magnesio e iodio.

È il formato ideale per un antipasto di acciughe della Cantabria. Perfetto da gustare in qualsiasi momento da soli o accompagnati e recuperare i sapori di sempre. I maggiori pericoli dell'acciuga sono la luce, il calore e l'ossigeno, quindi i formati in scatola sono i più adatti per un perfetto stato di conservazione delle sue proprietà.

Carlanmar Conservificio

Conservas Carlanmar è una piccola azienda creata nel 1998 da Manuel Lanza, quando l'azienda conserviera in cui lavorava da tutta la vita chiuse. Per questo motivo, con il supporto e l'aiuto della moglie e del figlio, decide di creare una propria fabbrica di conserve per offrire la massima qualità, dedicandosi alla lavorazione artigianale di acciughe e palamita.

È un'azienda che presta meticolosa attenzione ad ogni dettaglio dei passaggi da seguire per un'elaborazione perfetta, artigianale e attenta, poiché acquisiscono la materia prima, scegliendo sempre il miglior esemplare della Cantabria e nel miglior coastal, attraverso l'elaborazione della salamoia, dedicando particolare interesse al sale, fino all'ultimo passaggio mettendo le acciughe nelle loro scatole. Per la sua elaborazione utilizzano tecniche tradizionali e artigianali , sopraffatte a mano, ottenendo così la migliore qualità. Durante la costa del palamito, luglio, smettono di preparare le acciughe, per concentrare tutti i loro sforzi su questa costa e raggiungere la massima qualità. Questo è il motivo per cui è un'azienda che ha unità limitate, essendo molto esclusiva. Questo inscatolamento è tra i migliori, essendo uno dei più riconosciuti per la sua qualità.

Tradizione delle acciughe in olio d'oliva

Tra i primi salatori italiani a venire a Santoña va evidenziato un nome: Giovanni Vella Scaliota. Vella era arrivato a Santoña inviato dalla prestigiosa ditta napoletana Angelo Parodi, dedicandosi alla professione dei salatori (saladores). Il suo merito fu quello di inventare i filetti di acciughe sott'olio, l'acciuga salata andava pulita al momento del consumo (come si fa ancora adesso) e una volta preparata prenderla naturalmente o con poco burro per ammorbidire il suo sapore salino come veniva servita in Italia.

Il signore Vella, cominciò a diventare ossessionato dall'idea di svolgere questi compiti in fabbrica e inscatolare l'acciuga per venderla direttamente al consumatore, per questo iniziò a svolgere l'interoprocesso in fabbrica: dalla pulizia della salatura e poi formando due strisce o filetti, rimuovendo la spina dorsale centrale e confezionando le strisce in lattine, usando burro fuso come condimento.

Il prezzo del burro era troppo costoso, quindi è stato sostituito dall'olio d'oliva dando origine alle acciughe che tutti conosciamo.

Come gustare le acciughe in olio d'oliva?

Essendo freddo sale e olio tendono a solidificarsi, ed è per questo che devi rimuovere la lattina dal frigorifero circa 20 minuti prima in modo che prenda temperatura ambiente e si sciolga, e puoi goderti tutto il sapore e la qualità delle acciughe.

Read moreShow less
Dettagli del prodotto
CONCARLAMAR001

Scheda tecnica

Ubicazione della fabbrica di conserve
Santoña (Cantabria) Spagna
Elaborazione
Sobado a mano
Diners
3/4 commensali
Filetti
22/26 Filetti di acciughe
Dimensione dell'acciuga
Grande
Olio
Oliva
Formato
Tamburello
Peso netto
180 gr
Peso drenato
125 gr
Origine di Bocarte
Engraulis Encrasicolus (acciuga cantabrica)
Recensioni

Menu

Collocamento

Crea un account gratuito per salvare gli oggetti amati.

Registrazione

Crea un account gratuito per utilizzare le liste dei desideri.

Registrazione